Investire in NFT: tutto ciò che devi sapere

Investire in NFT: tutto ciò che devi sapere

I token non fungibili , comunemente noti come NFT, sono token crittografici univoci che esistono su una blockchain e non possono essere replicati, con un codice di identificazione univoco e metadati. In questo articolo parleremo di investire in NFT.

Gli NFT funzionano come comunicatori o token informativi, ma a differenza delle criptovalute come Bitcoin Ethereum , gli NFT non sono intercambiabili e non sono fungibili. Il sostenitore delle NFT afferma che le NFT forniscono un certificato pubblico di autenticità o prova di proprietà, ma i diritti legali conferiti da una NFT possono essere incerti. La richiesta di un NFT come definito dalla blockchain non ha alcun significato legale intrinseco e non garantisce altri diritti legali sui file digitali associati.

Cos’è NFT?

Un token non fungibile (NFT) è un asset digitale o può riferirsi a un asset crittografico con un codice identificativo univoco e metadati che lo distinguono da un token fungibile. Come con le criptovalute, non possono scambiare o scambiare a valori equivalenti. La differenza tra token fungibili e criptovalute è che le criptovalute sono le stesse e, quindi, possono essere utilizzate per transazioni commerciali.

Come risultato della tokenizzazione delle risorse tangibili, si svilupperà un modo più efficiente di acquistare, vendere e fare trading, nonché una riduzione delle frodi. Inoltre, le NFT possono essere utilizzate per rappresentare i diritti di proprietà e identità degli individui.

Come funziona NFT?

Gli NFT funzionano con la tecnologia Blockchain . Ogni NFT ha il potenziale per molteplici applicazioni grazie alla sua struttura distintiva. Una piattaforma di gestione delle risorse digitali è l’ideale per rappresentare digitalmente risorse fisiche come immobili e opere d’arte. Oltre a rimuovere gli intermediari e collegare gli artisti con il pubblico, gli NFT possono anche fungere da piattaforme per la gestione delle identità poiché si baseranno su blockchain. Gli NFT possono rimuovere gli intermediari, rendere le transazioni più efficienti e creare nuovi mercati.

Molti appassionati di trading di criptovalute e collezionisti d’arte usano NFT. Inoltre, può essere utilizzato per contenuti digitali, oggetti di gioco, garanzie di investimento e nomi di dominio.

Diverse celebrità come Shawn Mendes, Jack Dorsey e Snoop Dogg si sono interessate alla NFT. Non solo pubblicano memorie e opere d’arte uniche, ma emettono anche NFT cartolarizzate.

Gli NFT sono in circolazione dal 2014 ma ora stanno guadagnando popolarità per diversi motivi. Il motivo principale è che la crittografia è fungibile, il che significa che può essere scambiata o scambiata con un’altra crittografia.

Poiché NFT può creare facilmente da oggetti digitali, comprende elementi tangibili e intangibili, inclusi musica, tweet, GIF, arte e oggetti di design.

Il co-fondatore di Twitter Jack Dorsey ha venduto il suo primo tweet come NFT per oltre $ 2,9 milioni.

Investire in NFT: dovresti investire in token non fungibili (NFT)?

Se hai sentito parlare di token non fungibili (NFT), potresti aver considerato di investire in essi. Ma cosa significa investire in NFT e quali sono i pro ei contro? Comprendere ogni classe di attività prima di iniziare a investire in essa è una buona idea.

Prima di tutto, “investire in NFT” è un termine improprio perché gli NFT non sono precisamente una classe di attività di per sé. i token non fungibili utilizzano la tecnologia blockchain per contrassegnare digitalmente la proprietà, rendendo un NFT più simile al titolo di un’auto che all’auto stessa. Proprio come non compreresti un’auto solo per il titolo cartaceo che la accompagna, non è saggio acquistare un bene solo perché è stato convertito in un NFT.

Ciò non significa che investire in asset tokenizzati sia intrinsecamente sbagliato. Se identifichi un bene che ti piace e ha il finanziamento, potresti volerlo acquistare. Se la proprietà dell’asset si tokenizza, è probabile che tu possa trarre vantaggio dagli NFT. Ma assicurati di comprendere anche i rischi degli investimenti NFT.

Pro e contro dell’investimento in NFT:

Vantaggi

  • Chiunque può investire in NFT
  • Una blockchain protegge la proprietà NFT
  • Opportunità per saperne di più sulla tecnologia blockchain

Svantaggi

  • Gli NFT non sono una classe di attività
  • La generazione NFT è molto energivora
  • Deve possedere Ether (ETH).

Vantaggi dell’investimento in NFT

Gli investitori hanno molte ragioni per voler acquistare asset tokenizzati in NFT. I vantaggi dell’investimento in NFT includono:

  • Chiunque può investire in NFT: investire in asset tokenizzati è accessibile a tutti. La proprietà delle risorse tokenizzate in una NFT può essere trasferita in modo più rapido ed efficiente tra persone in qualsiasi parte del mondo.
  • Una blockchain protegge la proprietà NFT: l’utilizzo della tecnologia blockchain per contrassegnare le richieste digitalmente può rendere più sicura la proprietà di un asset da parte di un investitore. La tecnologia blockchain può anche rendere più trasparente la proprietà degli asset.
  • Opportunità per saperne di più sulla tecnologia blockchain: gli investitori possono acquisire maggiore familiarità con la blockchain diversificando i loro portafogli investendo una piccola somma in asset tokenizzati.

Svantaggi di investire in NFT

Molti investitori hanno anche validi motivi per essere cauti quando investono in asset tokenizzati. Gli svantaggi dell’investimento NFT includono:

  • Le NFT non sono una classe di attività: le NFT sono spesso – e erroneamente – viste come una classe di attività piuttosto che un modo tecnologico per indicare la proprietà. La disinformazione e il clamore comuni che circondano gli NFT possono far sì che i valori degli asset tokenizzati diventino gonfiati e volatili.
  • La generazione di NFT richiede molta energia: la maggior parte degli NFT è attualmente alimentata dalla blockchain di Ethereum, che utilizza un protocollo operativo ad alta intensità di energia chiamato Proof of Work. Una singola transazione NFT consuma la stessa quantità di elettricità di una famiglia media per circa un giorno e mezzo.1
  • Potrebbe essere necessario l’etere (ETH): poiché la maggior parte delle vendite NFT avviene sulla piattaforma Ethereum, per acquistare un NFT è spesso necessario possedere la valuta nativa della blockchain, l’etere (ETH). Gli investitori che desiderano acquistare NFT utilizzando denaro fiat come il dollaro USA potrebbero avere opzioni limitate.

I token non fungibili (NFT) danneggiano l’ambiente?

Potresti aver sentito parlare di token non fungibili (NFT) e del loro impatto sull’ambiente. Sebbene gli NFT non causino un impatto ambientale, l’effetto sul nostro clima dipende da come viene realizzato un NFT.

Il modo in cui creeranno gli NFT è molto energivoro. La maggior parte degli NFT estrarrà utilizzando il metodo di funzionamento proof-of-work, che consuma grandi quantità di elettricità. Qualsiasi processo ad alta intensità energetica, correlato o meno alle criptovalute, può peggiorare il cambiamento climatico aumentando le emissioni di carbonio nell’atmosfera. Tuttavia, ci sono altri modi più rispettosi dell’ambiente per coniare NFT, in particolare metodi che utilizzano la prova di partecipazione.

Gli ambientalisti possono investire nelle NFT?

Se affrontare il cambiamento climatico è essenziale per te, ma vuoi investire in NFT, potresti pensare che questi due obiettivi siano in contrasto. Puoi proteggere l’ambiente e continuare ad acquistare un NFT, ma per evitare quasi nove giorni di consumo energetico, non puoi acquistare un NFT qualsiasi.

Se sei determinato ad allineare il tuo portafoglio di investimenti con la tua posizione sui cambiamenti climatici, allora punta a investire solo in NFT generati utilizzando il metodo del consenso Proof-of-Stake. Sebbene attualmente ciò limiti le tue opzioni di acquisto, la limitazione sarà probabilmente temporanea. Ora che la piattaforma Ethereum ha completato la sua transizione Proof of Stake, gli ambientalisti possono acquistare NFT con Ether (ETH) con sicurezza.

I token fungibili (NFT) non sono dannosi per l’ambiente?

Quando un token non fungibile (NFT) viene scambiato su un mercato NFT utilizzando un metodo ad alta intensità energetica come la prova del lavoro, l’ambiente potrebbe subire impatti, ad esempio B. un’elevata impronta di carbonio. Gli NFT coniati con Proof of Stake sono progettati per limitare l’impatto ambientale.

Quanta energia consumano gli NFT?

Coniare un NFT sulla piattaforma Ethereum consuma più di 260 kilowattora di elettricità, la stessa quantità di elettricità utilizzata da una famiglia media statunitense in circa 9,05 giorni.

Ma una volta che Ethereum passerà da Proof of Work a Proof of Stake, si prevede che il consumo di energia diminuirà del 99,95%, o circa l’equivalente di 20 minuti di televisione.

Gli investitori ambientali, sociali e di governance (ESG) possono acquistare NFT?

Gli investitori che danno priorità alle questioni ambientali, sociali e di governance (ESG) possono comunque acquistare NFT. Qualsiasi NFT coniato utilizzando la metodologia Proof-of-Stake può essere considerato adatto al portafoglio di un investitore ESG.

Il risultato finale

La linea di fondo è che gli NFT hanno pro e contro, ma investire in qualsiasi asset è probabilmente una cattiva idea solo perché è tokenizzato. Le basi dell’investimento si applicano ancora indipendentemente dal fatto che una blockchain denoti la proprietà di un investimento. Come investitore, è meglio identificare gli asset di qualità che vorresti possedere e poi fare tutto il necessario per acquisirli.

Domande frequenti

Perché le persone investono in NFT?

Gli investitori acquistano NFT per molte ragioni. Alcuni sono desiderosi di possedere l’asset sottostante, mentre altri potrebbero vedere il valore del supporto che viene tokenizzato in un NFT. Altri possono investire in NFT per saperne di più sulla tecnologia blockchain.

Gli NFT sono un buon investimento?

Non è una buona idea investire in un asset solo perché verrà tokenizzato in un NFT. Gli NFT di per sé non sono investimenti, quindi assicurati di aver compreso il valore dell’attività sottostante che stai acquistando prima di acquistare l’NFT.

Come posso investire in NFT?

Puoi acquistare asset tokenizzati in NFT tramite qualsiasi mercato NFT e scambi di criptovalute. Molti mercati NFT, come OpenSea, sono ospitati sulla piattaforma Ethereum e potrebbero richiedere di possedere Ether (ETH) per acquistare un NFT.