I 10 migliori fornitori di cloud mining del 2021

cloud Mining

Il cloud mining di Bitcoin, Etherium e altre monete è una delle fonti più redditizie di reddito passivo. Scegliamo la piattaforma più affidabile e redditizia per il cloud mining, in base al parere dei nostri analisti. La nostra shortlist di oggi comprende i seguenti servizi:

1. HashMart ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ ( 9,5 punti)
2. HashShiny ⭐️⭐️⭐️⭐️ ( 9,1 punti)
3. ECOS ⭐️⭐️⭐️⭐️ ( 8,9 punti)
4. Genesis Mining ⭐️⭐️⭐️⭐️ ( 8,3 punti
⭐️ Ha️Nest⭐️ ( 8,3 punti ) ⭐️⭐️ ( 6,1 punti)
6. Crypto Universe ⭐️⭐️ ( 5,4 punti)
7. Hashing24 ⭐️⭐️ ( 5,3 punti)
8. Hashgains ⭐️⭐️ ( 4,2 punti)
9. Shamining ⭐️⭐️ ( 3,7punti)
10. IQ Mining ⭐️ ( 2,2 punti)

Come sappiamo, molte criptovalute si basano su un meccanismo decentralizzato per cui il sistema può funzionare autonomamente senza il coinvolgimento di un’unica autorità master. Mentre la sfera finanziaria tradizionale è gestita da banche e governi statali, nel caso delle criptovalute il ruolo è svolto dai miner. Aggiungono nuove transazioni alla blockchain e vengono premiati sotto forma di monete per blocco estratto e commissioni.

È la ricompensa che motiva molte persone a essere coinvolte nel mining di criptovalute. Tuttavia, questo processo non è così facile come sembra. Ad esempio, l’estrazione di Bitcoin richiede molte apparecchiature costose e una stanza adatta con una tariffa elettrica bassa. Esiste un’opzione alternativa: utilizzare i servizi dei provider di cloud mining e affittare la potenza effettiva sui server (cloud) di altre persone. Questo è ciò di cui parleremo.

Che cos’è il cloud mining e com’è?

Questo concetto implica l’uso della potenza di calcolo dei data center remoti. L’utente acquista dal provider una certa quantità di hashrate “nel cloud”. Con l’aiuto di questo potere, la criptovaluta viene estratta. In altre parole, i clienti investono in un fornitore per realizzare un profitto in futuro.

L’estrazione nel cloud è vantaggiosa per entrambe le parti. Il cliente non deve preoccuparsi di inutili seccature e il provider può assicurarsi in caso di brusche variazioni del prezzo delle criptovalute che estrae. Durante la corsa all’oro, coloro che vendevano strumenti per l’estrazione dell’oro erano i più grandi vincitori. Nel nostro caso, lo strumento è hashrate.

Il cloud mining può essere suddiviso in tre categorie:

  • Hosting: noleggio di attrezzature da un provider;
  • Hosting virtuale: noleggio di un server virtuale, configurazione e installazione del software per il mining di criptovalute;
  • Affitto di capacità: il più delle volte si tratta dell’acquisto di un contratto per il diritto a trarre profitto da una certa quantità di potenza di calcolo del data center.

Quest’ultima opzione è la più comune e la più popolare tra i clienti dei fornitori di servizi di mining. Il motivo è semplice; è molto più conveniente che noleggiare l’attrezzatura stessa o configurare il software su hosting condiviso. Per affittare potenza di calcolo, non è necessario possedere molto capitale o una conoscenza approfondita delle criptovalute. Basta scegliere un contratto adatto e pagarlo.

Pro e contro del cloud mining

Questo tipo di investimento ha molti vantaggi:

  • Nessuno stress dovuto a costosa elettricità, schede video bruciate o raffreddamento ASIC;
  • Nessun rumore e aumento della temperatura dalle apparecchiature operative;
  • Puoi interrompere la cooperazione con un provider di mining in qualsiasi momento (se il prezzo della criptovaluta scende);
  • Possibilità di pagare sia in fiat che in criptovaluta.

Naturalmente, ci sono anche degli svantaggi. Come in ogni nicchia, qui puoi imbatterti in truffatori che non hanno nemmeno alcuna attrezzatura. Per non diventare la loro vittima, è necessario utilizzare i servizi di fornitori di mining affidabili con una buona reputazione.

Come si sceglie il fornitore di mining perfetto?

Innanzitutto, trova le informazioni sulla data di registrazione della società e i suoi dettagli di contatto. Un buon servizio fornisce sempre tutte le informazioni su se stesso che potrebbero interessare ai clienti. Ciò include una foto delle apparecchiature del data center, l’ubicazione delle strutture e i canali in cui è possibile porre domande all’assistenza tecnica.

In secondo luogo, un provider minerario deve avere una vasta base di clienti e molti feedback positivi. Di solito, su molti siti Web, puoi trovare recensioni indipendenti di popolari portali di cloud mining. Prenditi il ​​tempo per analizzarli. Questo ti salverà dai truffatori che vogliono incassare il clamore attorno al forte aumento del prezzo di Bitcoin e altcoin.

Infine, lasciati guidare dal prezzo dell’affitto dell’attrezzatura o dai contratti per l’estrazione mineraria. La maggior parte dei fornitori consiglia onestamente che il tuo investimento si ripagherà nel tempo. Non fidarti delle promesse di profitti rapidi.

I migliori fornitori di mining

1. Hashmart ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

9,5 punti

Hashmart opera secondo il principio della locazione di capacità; offre ai clienti l’opportunità di acquistare una certa quantità di hashrate nei contratti. Puoi pagare i contratti utilizzando Bitcoin o i tradizionali sistemi di pagamento VISA, Mastercard e SEPA. Hashmart offre uno sconto del 5% per i lettori della nostra rivista utilizzando il codice promozionale TIME5 o facendo clic su questo link .

La potenza di calcolo delle apparecchiature del provider ha raggiunto 150,5 Peta hash al secondo. I minatori Hashmart ASIC si trovano in una regione geografica favorevole: le apparecchiature si trovano in Siberia, dove il clima freddo consente di ridurre i costi di raffreddamento aggiuntivi. Inoltre, Hashmart ha una reputazione ragionevolmente alta e l’azienda stessa è stata fondata sei anni fa.

Altri vantaggi del fornitore:

  • Nessun costo aggiuntivo per l’acquisto di contratti, il ritiro di criptovaluta o la registrazione di un account;
  • Non esiste un limite massimo di prelievo per i clienti;
  • Personale di servizio esperto, grazie al quale sono esclusi problemi tecnici con l’attrezzatura;
  • Pagamenti di profitto giornalieri sul contratto di mining acquistato sul tuo account.

I vantaggi di Hashmart sono già stati apprezzati da più di mille minatori in tutto il mondo. La piattaforma è in evoluzione e presto si espanderà. Sebbene finora ci sia uno svantaggio, i clienti possono acquistare solo contratti Bitcoin. In futuro, la piattaforma promette di aggiungere contratti per Ethereum e consentire di reinvestire i fondi degli utenti.

Puoi provare tutte le funzionalità della piattaforma in modalità demo. La maggior parte delle funzionalità sono disponibili senza alcun investimento iniziale. Il cliente può investire in Hashmart dopo un controllo completo di tutte le funzionalità del servizio.

Puoi guadagnare denaro su Hashmart anche senza l’investimento iniziale. L’azienda ha un programma di affiliazione. I clienti del provider possono invitare i loro amici a partecipare al mining di Bitcoin e ottenere il 5% degli acquisti sotto forma di potere sul proprio account.

Vai al sito web: Hashmart.io

2. HashShiny ⭐️⭐️⭐️⭐️

9,1 punti

HashShiny

HashShiny ti dà l’opportunità di investire nel cloud mining acquistando contratti per molte criptovalute, tra cui BTC, ETH, DASH, Zcash e molti altri. Soddisfa costantemente i suoi utenti con tutti i tipi di sconti, bonus e cashback e ha un interessante programma di referral con una commissione del 10%.

La presenza di una propria app mobile permette una comoda gestione dei fondi accumulati, e le recensioni di TrustPilot legate al servizio non consentono di dubitare della realtà e tempestività dei pagamenti. C’è anche un periodo di prova di 5 giorni di cloud mining con hashrate gratuito e ratei gratuiti.

Tuttavia, sebbene HashShiny abbia un proprio servizio di supporto online, funziona solo in inglese, russo e cinese. Non è possibile accedere ai social network del servizio direttamente dal sito. Inoltre, il calcolatore di rendimento è così semplificato che permette solo di scoprire il rendimento effettivo in criptovaluta e dollari americani ad oggi, lasciando “dietro i campi” un numero enorme di “MA” che interessano gli investitori più meticolosi. Tuttavia, il cloud multi-mining di HashShiny sembra fresco, alla moda e convincente.

3. ECOS ⭐️⭐️⭐️⭐️

8,9 punti

ECOS

ECOS supporta solo il mining di bitcoin basato su cloud e ti consente di prevedere il rendimento su un calcolatore di mining molto conveniente. È importante che l’azienda non cerchi di mascherare costi imprevisti, ma scriva esplicitamente che il calcolatore minerario non tiene conto del canone di manutenzione del contratto. Allo stesso tempo, c’è l’opportunità di capire quanto puoi guadagnare da questo importo con l’acquisto diretto di bitcoin e quanto con il cloud mining. Ci sono condizioni speciali per i grandi investitori (5000$ e oltre). C’è anche un’applicazione mobile ECOS .

Il servizio guadagna anche credibilità grazie alle sue estese funzionalità di terze parti (portafoglio integrato, scambiatore, pool di investimento, criptovaluta e depositi tradizionali), servizio di supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e presenza di un numero enorme di buone recensioni (possibilmente gonfiate ). I pagamenti sono regolari, il feedback sia negativo che positivo è rapido e costruttivo. L’azienda ha una licenza in Armenia e un vero ufficio ECOS .

4. Estrazione della Genesi ⭐️⭐️⭐️⭐️

8,3 punti

Estrazione della Genesi

Genesis Mining ha un’interfaccia chiara, quindi anche un principiante nel mondo delle criptovalute sarà in grado di capire come acquistare potenza di elaborazione da questo servizio. È possibile acquistare sia un contratto personalizzato con una determinata quantità di hashrate, sia contratti con una quantità fissa di potenza di elaborazione.

Il sito è multilingue e l’interfaccia è piacevole e attraente. La navigazione intuitiva e multi-range e il feed di notizie regolarmente aggiornato mostrano che il progetto viene seguito. Tuttavia, la riluttanza a fornire un grande stock di capacità (capacità esaurita, se crediamo alle dichiarazioni dei social network, è arrivata a gennaio 2021), la mancanza di supporto online e prezzi relativamente alti dovuti all’uso di costosa energia elettrica e la manutenzione (dopotutto i server si trovano in Islanda) riducono notevolmente le valutazioni di Genesis Mining. Tuttavia, dopo la ripresa delle vendite a contratto, questo fornitore potrebbe essere ancora una volta tra i nostri primi tre fornitori più richiesti e affidabili.

5. Hasshest ⭐️⭐️⭐️

6,1 punti

Hasnes

Questo fornitore è stato lanciato nel 2014 da Bitmain, un produttore di attrezzature minerarie in Cina. L’azienda è ancora funzionante e ha fornito tutte le prove che dispone davvero di apparecchiature per il mining di criptovalute. Ha un servizio Hashnest e una propria app mobile.

Tuttavia, Hashnest offre l’opportunità di noleggiare unità separate di apparecchiature per l’estrazione di BTC ed ETH con una capacità fissa ed effettuare un pagamento anticipato per l’elettricità, che non è adatto a tutti gli utenti. Inoltre, la piattaforma ha una caratteristica deludente: se il costo di manutenzione dell’ASIC per 10 giorni consecutivi supera il numero di pagamenti all’utente, il suo contratto per il cloud mining verrà automaticamente risolto.

Al momento la piattaforma non vende capacità da più di un mese, e il formato di comunicazione con il team di supporto è passato dal formato online alla creazione di biglietti, segnalando possibili difficoltà in azienda. Ciò potrebbe essere dovuto ai recenti eventi con il divieto di qualsiasi tipo di estrazione mineraria in Cina.

6. CryptoUniverse ⭐️⭐️⭐️

5,4 punti

CriptoUniverso

Cryptouniverse non ha una storia molto lunga, le sue fattorie sono iniziate il 14 febbraio 2018. Ci sono 16 piani tra cui scegliere e il pagamento in BTC è incoraggiato da un bel bonus sotto forma di cashback del 5%. Il sito ha un bel design, molte versioni linguistiche, quindi capire l’acquisto e la selezione del giusto contratto qui è abbastanza facile.

Tuttavia, la pagina non contiene informazioni complete sui contatti dell’azienda. Non c’è un numero di telefono, puoi contattare i creatori solo tramite e-mail o modulo di feedback. Cryptouniverse è scarsamente rappresentato nei social network. L’azienda fornisce pochi contenuti informativi sulle sue apparecchiature, quindi investire in esse può essere estremamente rischioso.

Al momento tutta la capacità di mining di BTC e LTC (sì, Cryptouniverse ti consente di minare anche LightCoin) è stata venduta. Tuttavia, secondo una dichiarazione sui social network dell’azienda, ora c’è un dialogo con diversi fornitori di capacità per aumentare la capacità totale del servizio.

7. Hashing24 ⭐️⭐️⭐️

5,3 punti

Hashing24

Il team Hashing24 era impegnato nel mining di criptovalute nel 2012, ma il servizio stesso è apparso solo quattro anni dopo, nel 2016, e la licenza noname in Irlanda è stata rilasciata solo nel 2017. Hashing24 non dispone di una propria attrezzatura per il mining di criptovalute. Invece, la piattaforma rivende la capacità del noto provider BitFury in Canada, Georgia, Norvegia e Islanda.

Agli utenti viene addebitata una tariffa giornaliera di $ 0,00033 per Giga hash al secondo per soddisfare i propri contratti di mining. Secondo le recensioni, i servizi di intermediazione di Hashing24 sono stati sempre meno popolari in questi giorni. Ci sono interrogativi non solo sull’aspetto giuridico della legge, ma anche sull’instabilità delle commissioni, sull’impossibilità di rimborsi e contratti in assenza dell’autopagamento per l’energia, e sulla mancanza di supporto “live” anche al numero di telefono indicato.

8. Hashgain ⭐️⭐️

4,2 punti

Hashgain

Sul sito Web dell’azienda è possibile trovare informazioni su un grande team di professionisti e apprezzare le foto del data center. Hashgains , che ha superato la fase ICO (apparentemente, non ha molto successo), offre oggi molti contratti di cloud mining per diverse monete, ma la maggior parte di essi, a giudicare dal feedback, non sono disponibili o vengono lanciati con un ritardo molto lungo. L’unico servizio veramente funzionante è il proprio calcolatore integrato per il calcolo del potenziale profitto dopo l’acquisto dei contratti minerari. Non è una grande consolazione, lo sai.

Le recensioni del servizio Hashgains sono piuttosto contraddittorie. Alcuni clienti (di solito dall’India) elogiano l’elevata reputazione della piattaforma nel canale Telegram, mentre altri parlano del lavoro disgustoso del supporto tecnico. E questo è un aspetto negativo perché l’aiuto con il contratto per il cloud mining deve essere fornito in brevissimo tempo. Infine, il fatto stesso dell’ICO senza successo e un numero enorme di recensioni negative sul lavoro con il servizio (elevata burocratizzazione non solo del processo di prelievo, ma anche del processo di immissione dei fondi per l’acquisto di capacità) fa pensare all’opportunità di investire nel progetto, nonostante la soglia di ingresso piuttosto bassa.

9. Vergogna ⭐️⭐️

3,7 punti

Vergognoso

Nonostante le storie vivaci degli uffici del Regno Unito, il supporto online, le garanzie di pagamento e un numero enorme di recensioni entusiaste, mettiamo Shamining solo al 9° posto nella classifica.

Dietro il bel bonus del 37%, le promesse di pagamenti veloci e l’alto rendimento c’è il dolore degli utenti reali che non hanno potuto aspettare i loro pagamenti per due mesi. Allo stesso tempo, ci sono fino a 20 note di ringraziamento al giorno per ogni feedback negativo su TrustPilot, che non è stato ignorato dal servizio e l’azienda è riuscita a ottenere uno shadowban su TrustPilot .

In questo caso, la storia nelle recensioni negative è come una copia: c’erano pagamenti normali standard per 2-3 mesi, quindi la procedura di pagamento si è interrotta, gli utenti vengono nutriti con la liquidazione o addirittura bloccano i loro conti per molto tempo. ragioni inverosimili. Pertanto, il nostro servizio considera rischioso investire in Shamining .

10. Estrazione del QI⭐️⭐️

2,2 punti

Un anno fa scrivevamo che IQ Mining è un’azienda relativamente giovane, che non ha ancora un numero sufficiente di recensioni su Internet. Vale la pena investirci? Piuttosto no che sì, perché i rischi superano tutti i vantaggi forniti da IQ Mining. E la disponibilità di postazioni di lavoro in Cina, se si crede alle informazioni provenienti dal sito, sembra molto sospetta alla luce delle recenti leggi in quel paese relative al divieto di mining.

In superficie, il sito Web del provider IQ Mining non differisce molto da dozzine di servizi simili. Tuttavia, le recensioni su Internet sono sconvolgenti: gli utenti molto spesso non solo non percepiscono il loro reddito, ma pagano “per niente”: un’altra transazione può chiudere l’affitto dell’energia elettrica per il contratto precedente, e non andare all’acquisto di nuova capacità. Il servizio cerca anche di attirare nuovi utenti con sconti regolari fino al 35%.